MITO

Il mito del passato ed il mito del presente, l’oggetto unico e la perfezione, decorazione e funzionalità.
La modernità, l’industrializzazione, la ricerca del bello e utile, la possibilità di scelta, hanno depredato l’oggetto antico della sua funzionalità assumendola in pieno, e lasciando al manufatto artigianale solo il “mito”.
L’oggetto artigianale tuttavia viene ancora usato per la funzione a cui assolve ma la scelta di possederlo è quasi sempre motivata dal suo statuto particolare, più per desiderio che per bisogno.
La produzione artigianale nasceva come soluzione ad un problema pratico, era fatta “per”, e il “come” era una conseguenza; il consumatore valutava il bisogno più che la volontà.
Anche la ceramica Grottagliese nasce come ceramica d’uso, per conservare più a lungo possibile i prodotti della terra, acqua, olio o vino. Con il cambiamento e con l’avvento della realtà moderna lo statuto dell’oggetto ceramico si è modificato.
Nel Novecento il momento cruciale per la produzione della ceramica è il lancio dell’oggettistica in plastica che sostituisce l’argilla perchè meno costosa, meno pesante, più comoda.  E’ “il mito del presente”.
Il manufatto diventa obsoleto, passato, segno.
Si deve necessariamente attendere la saturazione del mercato della plastica per poter parlare di nuovo di ceramica, ma con un’altra accezione. E’ quasi un oggetto sognato, è il “mito del passato”.
L’artigiano tuttavia non può evitare la modernità, e nemmeno dovrebbe aspirare a farlo.
Riproporre l’uso tradizionale della ceramica di Grottaglie in chiave contemporanea, conservare, consumare i prodotti della terra pugliese, fuori dalle mura domestiche; è questo il progetto, un po’ nostalgico, un po’ ambizioso ma sicuramente nel nostro tempo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...